E’ on line B&M News n. 261

E’ on line B&M News n. 261

La Newsletter di Banca&Mercati: Banca&Mercati News. Iscriviti gratuitamente per ricevere le ultime notizie direttamente sul tuo smartphone! L’ultimo numero della newsletter settimanale di Banca&Mercati include notizie su UniCredit, Banco Bpm, Grecia, Vincenzo Boccia, Assogestioni, Barometro Crif, Ossif, Intesa Sanpaolo, Banca…

Il rischio delle incertezze politiche

Il rischio delle incertezze politiche

Anche se non è possibile controllare i rischi politici – osserva Andreas Koester di Ubs AM – gli investitori professionali dovrebbero comunque possedere gli strumenti per comprendere quando questi rischi possono portare a un periodo di forte incertezza sui mercati e aggiustare l’esposizione di conseguenza

Più spazio alle convertibili

Più spazio alle convertibili

In uno scenario in cui è ragionevole aspettarsi un aumento dei tassi d’interesse nel medio periodo – spiega Nicolas Delrue di Union Bancaire Privée – i bond convertibili presentano un vantaggio competitivo rispetto a quelli tradizionali in virtù di una…

Come cambia il mercato dei finanziamenti alle imprese

Come cambia il mercato dei finanziamenti alle imprese

Il mercato degli strumenti di finanziamento alle imprese – è emerso nel corso di un media dialogue organizzato a Milano da GE Capital Italia – è in rapida evoluzione e sempre più diversificato per soddisfare al meglio le esigenze di ogni azienda. In questo quadro si evidenziano anche soluzioni complementari al finanziamento bancario come la finanza strutturata e i fondi di debito

Il valore (e l’usura) del QE

Il valore (e l’usura) del QE

Il Quantitative Easing – spiega Didier Le Menestrel di Financière de l’Echiquier – è stato utilizzato su ampia scala dalle banche centrali a partire dal 2008, ma dal 2012 i suoi effetti sono nettamente diminuiti. La spiegazione è l’abitudine e l’usura degli operatori, che hanno ormai bisogno di stimoli sempre più ravvicinati per reagire

La politica contro la deflazione

La politica contro la deflazione

Anche se attualmente è più una minaccia che una certezza – sottolinea Allan Conway di Schroders – la deflazione rappresenta una fonte di grave preoccupazione soprattutto per l’Eurozona e la Cina. Ma per scongiurare questi timori serve il contributo determinante della politica